L'Italia Mundial di Spagna '82

In questo post affrontiamo una delle tattiche più "romantiche" del nostro calcio: L'Italia Mundial di Spagna '82 . L’Ital...


In questo post affrontiamo una delle tattiche più "romantiche" del nostro calcio: L'Italia Mundial di Spagna '82.

L’Italia calcistica degli anni '70, inizio anni '80, arrivava direttamente dalla scuola del catenaccio degli anni 60. Rispetto, però, alla squadra bloccata prevista dal gioco all’italiana, che garantì il dominio delle squadre milanesi negli anni '60, l’evoluzione della tattica calcistica europea arrivò nel decennio successivo con il dominio di due scuole di pensiero che stravolsero completamente il modo di giocare continentale: il calcio totale olandese ed il pass and move inglese col suo 4-4-2. 

L’Italia calcistica restò completamente spiazzata dal punto di vista tattico da questa rivoluzione che prevedeva ruoli e giocatori molto meno bloccati con una forte accentuazione dei movimenti dei giocatori ‘senza palla’ sia in fase offensiva che difensiva. Specialmente la fase offensiva del catenaccio, che si limitava a prevedere fulminee ripartenze con lanci lunghi verso i giocatori in attacco, fu estremamente penalizzata dall’applicazione della trappola del fuorigioco e dal marcamento a zona

Anche la fase difensiva comunque ne risentì perché la commistione di ruoli e di movimento applicata dalle squadre europee metteva in grosse difficoltà il rigido marcamento a uomo previsto dal gioco all’italiana. L’approccio tattico italiano di allora cercò di mutuare alcune di queste innovazioni provando, specialmente in attacco, ad innestare smarcamenti e movimenti offensivi in un impianto che continuava comunque a prevedere il marcamento a uomo in difesa, vista la grande solidità della scuola difensiva italiana. 

Nacque la cosiddetta zona mista, cioè un tentativo di adattamento moderno del catenaccio, riprendendo comunque le tecniche difensive e la maggior parte della disposizione in campo di quest’ultimo. Il libero continua ad esserci, come garanzia di ultimo uomo, ma con compiti allargati in quanto può anche agire, con le sue avanzate ed i suoi lanci, a supporto del gioco offensivo. I difensori restano deputati alla marcatura a uomo ma a sinistra il terzino assume anche compiti di appoggio in attacco con frequenti avanzate sulla fascia, diventando fluidificante o cursore di fascia. Gli altri due difensori, stopper e terzino destro, restano marcatori a uomo a tutti gli effetti. A centrocampo agivano un mediano difensivo, che dava equilibrio davanti alla difesa e spesso con compiti di marcare a uomo il regista avversario, una mezzala tuttofare a destra ed un regista più avanzato a sinistra. In attacco a destra agivano l’ala tornante, di solito col compito di saltare l’uomo, andare sul fondo e crossare, un centravanti vecchio stile, di grossa stazza e bravo nel gioco aereo, ed un’ala sinistra, o seconda punta, che convergeva al centro e si scambiava con l’attaccante centrale. A centrocampo, a parte il mediano difensivo, la squadra si disponeva a zona, e da questa disposizione derivò il nome di ‘zona mista’, che prevedeva appunto uno schieramento difensivo in parte ‘a uomo’ ed in parte ‘a zona’; oggi potremmo definire il modulo come una sorta di 3-5-2 asimmetrico

La formazione standard che solitamente Bearzot schiera è quella classica della zona mista: 
Scirea libero, Collovati e Gentile marcatori fissi, Cabrini fluidificante a sinistra, Oriali mediano, Tardelli mezzala, Antognoni regista, Rossi prima punta e Graziani (Altobelli) seconda punta. 

Vediamo ora come implementarlo in FIFA attraverso gli strumenti tattici che il gioco mette a disposizione. Partiamo dal modulo 5-4-1 che offre il gioco.


Posizione base giocatore



Non è semplicissimo riprodurre le posizione senza incorrere in conflitti di ruoli durante lo spostamento dei giocatori. Il consiglio generale è di partire dagli attaccanti, poi i centrocampisti e per ultimo i difensori. Posizionare la prima punta in maniera più avanzata e leggermente sulla destra (Paolo Rossi), mentre la secondo punta (Graziani) partirà largo a sinistra. I centrocampisti sono tutti asimettrici: Conti è libero di percorrere la fascia destra ed è posizionato sulla linea di centrocampo, Tardelli fà la mezzala, il registra (Antonioni) è dietro le due punte in maniera asimmetrica. Discorso complicato anche per la difesa, c'è il Libero da posizionare a ridosso del portiere, è l'ultimo uomo. Un tris di difensori sono davanti al libero, come vedremo in seguito con compiti molto diversi tra loro, mentre il terzino sinistro (Cabrini) è un pò più staccato dalla linea difensiva ed ha il ruolo di fluidificante.

Rendimento giocatore


Il libero ha compiti esclusivamente difensivi. Gentile e Collovati impegnati a marcare a uomo gli attaccanti avversari hanno un dinamismo a tutto campo. Bearzot da' il compito agli uomini di fascia Conti e Cabrini di retrocedere sino alla difesa per garantire sempre una copertura ottimale dello spazio.
In attacco si forma un tridente di concezione veramente moderna dove Rossi è il terminale centrale, esente da compiti difensivi, mentre Graziani a sinistra e Conti a destra hanno il compito di presidiare le zone laterali.

Posizione giocatore 


Il terzino di sinistra ha grande spinta sia in attacco che in difesa. Il mediano Oriali attacca gli spazi in fase di attacco ed incrocia sulla sinitra in fase difensiva per coprire le incursioni del terzino fluidificante di sinistra. Gentile  e Conti garantiscono grande spinta sia in attacco che in difesa, mentre la seconda punta incrocia in fase di attacco convergendo vero il centro.

Tattiche personalizzate


Bearzot fà giocare la squadra con un contropiede manovrato (si veda il gol di Tardelli con l’Argentina) che prevede di arrivare in tempi brevi alla trequarti avversaria per poi aprire il gioco sul compagno libero, anche a costo di cambiare completamente zona di campo. La varietà del gioco d’attacco è garantita sempre dalle incursioni di Cabrini a sinistra e dal grande lavoro fatto da Conti sulla fascia destra, con dribbling fulminanti ed una velocità di esecuzione eccezionale. La velocità di gioco non è eccessiva (45) mentre le occasioni sono basate su passaggi anche lunghi e rischiosi (80), con una buona frequenza di cross e tiri.
La costruzione della manovra e le posizioni sono libere, siamo lontani dagli spostamenti organizzati Sacchiani. La squadra non esercita quasi per niente il pressing (20), ed  è poco aggressiva (20), agisce soprattutto di contropiede ed attende, nella propria metà del campo, l'avversario. E' molto ampia (90) a volte fin troppo lunga. Naturalmente la linea difensiva agisce con copertura, l'era del fuorigioco in Italia arriverà dopo qualche lustro.

Conclusioni

Questo sistema di gioco (modulo, posizioni, intensità, tattica) è molto diverso da tutto ciò che è stato presentato sino ad ora. Il modulo è molto asimmetrico, la presenza del libero, gli uomini prettamente di fascia e l'attacco particolare, possono disorientare i giocatori classici. Con questo sistema è molto difficile mettere in fuorigioco l'avversario, inoltre è pensato per giocare in contropiede e lo stile di gioco dovrebbe essere "difensivo". Consigliato soprattutto per carriere offline e partite tra amici.

Related

Tattiche 2569243730291680058

Posta un commento

  1. Complimenti per la spiegazione e l'effettiva riuscta del modulo/tattica.
    ma la roma di garcia?quando la capolista?
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il modulo si consolida nel tempo! facciamole giocare un po' di partite per osservarla!

      Elimina
    2. Ciao e complimenti per i moduli dei vari mister,mi piacerebbe vedere visto che stranamente non c'e' quella di Lippi sia con la Juve oppure quella del mundial in Germania con l Italia grazie

      Elimina
    3. quando la roma sarà capolista e vincerà qualcosa inseriranno il suo modulo, non molto diverso da altri

      Elimina
  2. Ragazzi non ho PAROLE ! siete dei miti !

    RispondiElimina
  3. Farete il Bayern di Heynckes?

    RispondiElimina
  4. ragazzi i ruoli per favore!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. c'è la foto con ruoli e rosa tipo nel post !

      Elimina
    2. potreste postare abke il bayern di guardiola????? grazie in anticipo!! :)

      Elimina
  5. Ragazzi voglio giokare ocon litalia

    RispondiElimina
  6. comoplimenti..io personalmente sono uno zonista..ma a livello di tattica e astuzia..il modulo della zona "pipa" è inarrivabile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai colto appieno lo spirito della zona "pipa" ;-) un calcio cucito addosso agli uomini, come un abito di sartoria lontano dalla rivoluzione culturale basata sull'entità team ! tattica ed astuzia !

      Elimina
  7. Ciao ragazzi ho provato questo modulo online su fifa 14(fiwc) devo dire... É veramente divertente .. Siete un mito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie J.Dask ! il divertimento è il nostro fine ultimo ;-)

      Elimina
  8. Ciao Ragazzi, bel modulo, io sono un integralista della dif a 3, anche su fifa13 quando era molto più complicato giocare. Stesera me lo provo, ma ho bisogno di due delucidazioni. Nella descrizione parlate del libero, ma nello screen con i ruoli non c'è, anzi vedo un Chiellini cdd.... il resto mi pare chiaro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ! nella rosa è il DC che si posiziona come ultimo difensore è fa da "libero", in quel caso Astori. Nella nostra redazione ci sono pareri molto contrastanti sulla difesa a 3, avrai visto di sicuro il post che abbiamo dedicato all'interpretazione che fà Conte del modulo:

      http://www.fifamanualplayers.com/2013/07/tattiche-e-moduli-la-juve-di-antonio.html

      Elimina
  9. Si avevo visto, interessante anche quello. Ma in un torneo full manual in cui partecipo, non avrei i giocatori giusti a centrocampo per attuarlo. Questo mi sembra più a fuoco per le carrateristiche dei miei giocatori. Bravi ragazzi, vi tengo d'occhio!

    RispondiElimina
  10. Ragazzi scusate la Nazionale di Lippi campione del mondo 2006 ? e di Lippi ne parliamo ? noooo ???????

    RispondiElimina
  11. Ragazzi io sui ruoli mi sono completamente perso potete essere più chiari?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il libero è un DC, il difensore destro davanti al libero (verde) è un ADA, il difensore centrale, quasi davanti al libero è un CDD, mentre il difensore sinistro è un CS. Il Cabrini, cursore di sinistra, è un ASA.
      I tre centrocampisti, a partire dalla destra, sono ED, CCD, COS, mentre Paolo Rossi è un ATD e Graziani, punta esterna sinistra, è un AS ! semplice no ? :-)

      Elimina
    2. Si si semplice dopo questa spiegazione.

      Elimina
  12. Bellissime queste proposte! Anche il taglio "storico".
    Ma scusate l'ignoranza: qualcuno può spiegarmi come utilizzare i moduli personalizzati on-line?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi essere più preciso ? nelle stagioni online i moduli personalizzati compaiono quando scegli squadra, poi rosa e tattica. Nelle amichevoli online se giochi in casa anche, se giochi fuori casa non compaiono, forse un bug, ma alla prima pausa puoi scegliere il tuo modulo. O parli delle tattiche personalizzate ? o forse di altre modalità online ?

      Elimina
    2. Quando gioco on line il game scarica in automatico le rose-on-line e non vedo più i miei moduli personalizzati (ruolo, posiz., intensità). Invece le tattiche personalizzate si. boh... forse ho giocato solo in trasferta e mi sono beccato il 100% del bug...?

      Elimina
    3. nelle stagioni online dopo lo scaricamento delle nuove rose è sempre tutto da rifare in termini di selezione dei moduli e rose; restano solo le tattiche personalizzate. Questo non è un difetto.
      Difetto è invece nelle amichevoli online il non poter selezionare il proprio modulo neanche dopo la prima pausa come accadeva nella versione 13 !

      Elimina
  13. Ragazzi che bello mi sà proprio di calcio questo modulo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao tanti complimenti davvero..ma la Juve di Conte di fifa 13 la posso usare sul 14 ? es..al posto di Matri e Vucinic metto Tèvez e Llorente o avete un idea migliore per sfruttare anche Pogba e non lasciare in panca qualcuno es..Marchisio

      Elimina
    2. Grazie per i complimenti ;-) Conte ha ragione nella realtà come nella simulazione, nel suo schema serve un attaccante veloce che fà profondità ed un attaccante di raccordo per l'inserimento dei centrocampisti. Lloriente non è nè veloce di profondità nè di raccordo col centrocampo, è alto, lentino e poco agile, non và bene neanche in Fifa14 :-) server un 4231 alla Wenger-Arsenal. nei 3 di centrocampo Vidal-Pirlo-Pogba vanno bene.

      Elimina
  14. Salve ho visto i vari moduli complimenti ma strano come mai non ce quella di Lippi?Sia con la Juve oppure con la nazionale campione in Germania
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lippi sarà potragonista delle prossime uscite.
      Utilizza l'hashtag ‪#‎tattica4fifareloaded‬ su facebook o twitter per le tue segnalazioni

      Elimina
  15. Ragazzi, intanto complimenti, tutto superbo e ben curato, vorrei mi consigliaste qualche squadra da usare in carriera dove il modulo Mundial 82 ci stia bene, eliminando i cosiddetti squadroni europei. Grazie in anticipo.

    RispondiElimina
  16. Ciao ragazzi, complimenti per questo splendido sito. Vorrei un aiuto da voi, il modulo Mundial 82 lo vorrei provare in carriera, potreste consigliarmi qualche squadra su cui provarlo? Vanno bene tutte, tranne i super team europei. Grazie in anticipo e continuate così! !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo modulo pieno di fascino ben si adatta ad un team di seconda divisione. Io lo proverei soprattutto con la Championship inglese con squadre tipo il Nottingham Forest oppure lo Sheffield Wednesday !

      Elimina
  17. Buongiorno ragazzi, bellissimo sito e magnifiche interpretazioni dei moduli e schemi di gioco ... mi permetto di sottolineare e nel contempo chiedere una cosa: secondo me è tecnicamente impossibile impostare Tardelli come ADA in quella posizione, mi sbaglio? Se avete suggerimenti sul come fare vi ringrazio in anticipo. Un co4dialetto saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, piccolo nostro errore, rivisto su Fifa. Scirea naturalmente è un LIB, Oriali un CDD, mentre Tardelli un CCD. A breve aggiorniamo l'immagine, grazie della segnalazione

      Elimina
  18. ho pianto leggendo bearzot, un cinquantenne che gioca coi figli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...noi abbiamo pianto quando l'abbiamo scritto !

      Elimina
  19. La zona pipa è bellissima, lo schema più bello secondo me.
    Io sogno sempre facciate lo schema di Nevio Scala, il suo 3-5-2 spettacolare e meraviglioso!

    RispondiElimina

emo-but-icon

Be social

FIFA RELOADED CHANNEL

Scarica la guida gratis

item