La Roma dello scudetto 2000-2001

Fabio Capello prima calciatore e poi allenatore, un unico denominatore: una grandissima intelligenza.  Dagli esordi nella Spal fino alla sto...


Fabio Capello prima calciatore e poi allenatore, un unico denominatore: una grandissima intelligenza. 


Dagli esordi nella Spal fino alla storica rete a Wembley con la Nazionale da giocatore, gli scudetti con Milan, Roma, Real Madrid e Juventus da allenatore. Nell'estate del 1999 viene ingaggiato dalla Roma del presidente Franco Sensi in sostituzione di Zdeněk Zeman. La prima stagione (1999-2000) si chiude con un 6º posto in campionato, mentre in quella seguente (2000-2001) l'allenatore friulano conduce la squadra (rinforzatasi in estate soprattutto con gli acquisti di Batistuta, Emerson e Samuel e trascinata da Totti e dalla decisività di Montella) alla conquista del terzo scudetto della sua storia. Capello diventa così il primo allenatore italiano a laurearsi campione d'Italia alla guida della squadra capitolina. Nello stesso anno vince la Supercoppa italiana (la prima della storia giallorossa), con un 3-0 ai danni della Fiorentina. 

Tatticamente siamo nella fase di riscoperta dei  rifinitori talentuosi, chiamati a contrastare tra le linee difensive avversarie il 4-4-2 sacchiano e, dal punto di vista difensivo, nella fase culmine della difesa a 3 (lanciata in Italia da Zaccheroni). Dall’unione di queste due soluzioni nasce il modulo che Capello utilizzerà alla Roma in quel periodo, il 3-4-1-2.

Con i 3 difensori schierati in maniera efficace per contrastare i due attaccanti avversari mentre in attacco il trequartista, giostrando tra le due linee, di difesa e di centrocampo, e non subendo la marcatura a uomo, metteva in crisi coi suoi movimenti la fase difensiva avversaria.
La retroguardia schierava 3 difensori centrali bloccati in difesa,  Zago (Aldair), Samuel e Zebina, con Samuel a sinistra. Zebina a destra e Zago(Aldair) in mezzo. A centrocampo da destra a sinistra operavano Cafu, Tommasi, Zanetti e Candela mentre Totti era il trequartista. I due laterali all’interno dello schema tattico di Capello avevano compiti abbastanza diversi. A destra Cafu era deputato a ricoprire il ruolo di vero e proprio cursore di fascia, ruolo che il brasiliano interpretava alla grande, dall’alto delle sue immense capacità atletiche, tattiche e tecniche, che gli permettevano di eseguire al meglio sia la fase difensiva che quella offensiva. Un giocatore veramente fenomenale, bravo nei tackle, nelle diagonali e nei cross. A sinistra agiva invece Candela, con un ruolo più attento e defilato, meno spinto dal punto di vista offensivo e più rivolto verso il sostegno del centrocampo. Anche i due centrocampisti centrali avevano un ruolo abbastanza diverso, con Zanetti portato a mantenersi davanti alla difesa per fare da collegamento col centrocampo mentre Tommasi agiva più da incontrista. Totti come trequartista aveva ampia libertà di movimento senza preoccuparsi troppo della fase difensiva, avendo alle spalle due giocatori dalle spiccate caratteristiche di copertura; i suoi frequenti inserimenti offensivi inoltre trasformavano l’attacco giallorosso in un vero e proprio tridente che risultava molto difficile da affrontare per le difese avversarie. In attacco Batistuta era il vero punto di riferimento mentre come seconda punta si alternavano Delvecchio e Montella.

Vediamo ora come implementarlo in FIFA 14 attraverso gli strumenti tattici che il gioco mette ad disposizione. Partiamo dal modulo 3-4-1-2 che offre il gioco.

Posizione base giocatore



Modificare la posizione dei tre difensori, quello centrale è leggermente da arretrare mentre i due difensori laterali vanno avanzati. I centrocampisti non sono in linea ma hanno compiti molto diversi tra loro: il centrocampista più esterno sulla destra (Cafù) è da avanzare leggermente, il centrocampista centrale destro da arretrare,  mentre è da avanzare il centrale sinistro (Tommasi l'incontrista), infine da arretrare il più esterno a sinistra (Candelà che aveva un ruolo più attento). In attacco è da avanzare la posizione del trequartista (Totti) mentre le due punte sono sfalsate, quella destra leggermente avanzata rispetto a quella sinistra.

Rendimento giocatore



I 3 difensori centrali sono bloccati in difesa. A centrocampo da destra a sinistra operavano Cafu, Tommasi, Zanetti e Candela. I due laterali all’interno dello schema tattico di Capello avevano compiti abbastanza diversi. A destra Cafu era deputato a ricoprire il ruolo di vero e proprio cursore di fascia ("il pendolino"), a sinistra agiva invece Candela, con un ruolo più attento e defilato, meno spinto dal punto di vista offensivo e più rivolto verso il sostegno del centrocampo. Anche i due centrocampisti centrali avevano un ruolo abbastanza diverso, con Zanetti portato a mantenersi davanti alla difesa per fare da collegamento col centrocampo mentre Tommasi agiva più da incontrista. Il trequarista-Totti ampia libertà di movimento senza preoccuparsi troppo della fase difensiva. Solo una delle due punte si raccordava con il centrocampo.

Posizione giocatore



Con il centrocampista esterno destro (Cafu) perennemente alto, che agiva in pratica da vera e proprio ala,  il difensore destro (Zebina) si spostava a destra a coprirlo mentre a sinistra Candela si manteneva a metà strada tra la difesa ed il centrocampo. Anche l’attacco subiva una trasformazione perché sovente Totti si portava sulla linea degli attaccanti per sorprendere le difese avversarie.

Tattiche personalizzate


Alla base dei parametri della tattica c'è il tipo di gioco che Capello plasmò per quella squadra: grande velocità degli attaccanti, fantasia nei passaggi ed ottimi tiratori. Ciò è da interpretarsi come velocità alta (80), passaggi lunghi (75), creazione occasioni basata sui passaggi (70). La squadra deve esercitare un pressing moderato (50), aggressiva moderatamente (50) ed ampiezza media (50). La linea difensiva è col fuorigioco, anche se non esasperato.

Conclusioni
Il centrocampo non perfettamente in linea e le posizioni asimettriche in attacco potrebbero non essere gradite ai giocatori "da torneo". Il sistema è consigliato soprattutto nelle amichevoli casalinghe, in cui potete guardare il viso del vostro amico mentre "il pendolino" spinge sulla fascia, meno consigliato nelle stagioni online.
Con questo sistema si dovrebbe usare il setting di FIFA offensivo per avere una partecipazione maggiore dei giocatori nella fase di attacco, soprattutto da parte dei centrocampisti. Il consiglio è di utilizzare squadre con ottimi centrocampisti, veloci ed instancabili, soprattutto il centrocampista con il ruolo di Cafù.In attacco naturalmente dovrete avere "tre tenori".

Related

Tattiche 4090314257136403451

Posta un commento

  1. Aho siete mitici !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. la fate la roma di garcia?complimenti per il sito!

      Elimina
  2. Potreste rifare il Milan di Ancelotti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. annotiamo la richiesta grazie !
      ricorda il like sulla nostra fan page :-)

      Elimina
  3. Ragazzi sono un tifoso della Roma e gioco a Fifa, ma no pe niente ma è proprio uguale.

    RispondiElimina
  4. Potreste dirmi se gli attaccanti sono PD e PS ?

    RispondiElimina
  5. Potreste fare gli schemi del Napoli di Maradona ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. interessante richiesta, squadra lunga e tutta centrata sul genio di Diego !
      passo la richiesta al nostro esperto storico del Napoli !

      Elimina
  6. Grandissima la Roma anche su Fifa è sempre un'emozione !!!

    RispondiElimina
  7. L'ho provata con il Manchester Utd alla grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, naturalmente il Man Utd è un ottima squadra per il test !

      Elimina
  8. Ragazzi siete dei grandi !!!

    RispondiElimina
  9. Forza Roma, sempre

    RispondiElimina
  10. Con la Roma attuale va bene questo schema ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo per Roma attuale intendi quella di Fifa13, in quel caso manca il cursore di destra, per il resto può andare.
      Con quella di Fifa14 con Maicon nel ruolo del Pendolino direi ottima !

      Elimina
  11. Ragazzi fate il Bari di Ventura.....4-2-4 calcio spettacolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il 4-2-4 di Ventura è sotto osservazione, anche l'anno scorso era molto interessante.
      Credo che però dobbiamo aspettare i campi di Fifa 14

      continua a seguirci e ricordati il "Like" :-)

      Elimina
  12. Ragazzi mi aspetto anche la Roma del Barone a questo punto !!!
    la zona lenta ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il grande "Barone" Nils Liedholm merita sicuramente un articolo ! resta sintonizzato ;-)

      Elimina
  13. Ma fortissimi non ho parole !

    RispondiElimina
  14. Mi sembra che in alcuni casi quella Roma giocava anche con il 4-3-1-2

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In nostro esperto di Roma in Staff dice: "Con Montella in campo era 3 4 1 2....con Del Vecchio (soluzione preferita da Capello) era un 4 4 2 vero" ;-)

      Elimina
  15. ragazzi manca qualche grande nazionale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, manca qualche grande nazionale...grazie del suggerimento !

      Elimina
    2. La grande ungheria o il wunderteam dell'austria,brasile 58 con il 424 non possono mancare ;)

      Elimina
  16. L'inter di mourinho?!?! più vincente di quella non si può!!! ;)grandi comunque. Moduli perfetti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cari appassionati di tattiche di calcio e di Fifa: lo Special One sta arrivando...

      Elimina
  17. Questo modulo va bene con il malaga per la carriera ? L'unica cosa che isco mi sembra sprecato come coc e non attacca va bene sei i workgrade di isco li metto normale - normale ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinceramente prima di usare il modulo della Roma Campione con il Malaga aspetterei Fifa14 per vedere giocatori e caratteristiche !

      Elimina
  18. E' possibile posizionte il pendolino piu' avanti ? ho fatto un test posizionando il Cafú quasi a ridosso del trequartista, bene si

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' possibile mettere il "pendolino" un pò più avanti nella tattica di Capello/Roma, ma senza esagerare, deve rimanere un centrocampista !

      Elimina
  19. Ragazzi ma Del Vecchio e Montella in campo portavano ad uno stravolgimento dello schema di Capello ?

    RispondiElimina
  20. Ragazzi la Roma di Falcao, il Bomber e Conti...ve prego !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Roma dell'indimenticato "Barone" Nils Liedholm è nei nostri piani. Aspettiamo per i prossimi post tattiche&moduli il nuovo Fifa.

      Elimina
  21. State facendo un gran lavoro, si può avere il Milan di Ancelotti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Milan di Ancelotti è tra quelli "papabili" appena esce FIFA 14 (se non sarà il primo sarà il secondo o il terzo che pubblicheremo) ... seguici! :)

      Elimina
  22. Nella tattica di Capello mi sembra che a volte arretrava il "Totti" Totti talmente indietro da formare una specie di rombo, che rombo non era percè Cafù era più alto rispetto al Candela. Posso arretrarlo il "Totti" ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Danilo, ci sembra che in pochissime partite Totti facesse rombo col centrocampo, quasi sempre trequartista dietro le due punte, a volte quasi in linea a centrocampo nella versione 442 ed alcune volte "falso 9" nel tridente in attacco.

      Elimina
  23. Ragazzi mitici, preparatevi alla "Roma dello scudetto 2013-2013", il 4-3-3 atipico di Garcia' !!!

    RispondiElimina
  24. Fantastico il vostro Blog, ho provato la Roma con la nuova Roma mi piace, like per voi

    RispondiElimina
  25. scusate ma la freccia di emerson e' difensiva o offensiva?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Emerson è una freccia difensiva, in fase di difesa copre il non ritorno di Candela occupando lo spazio alla sinistra !

      Elimina
  26. Ragazzi ESIGO la Roma di Garcia, la più forte di tutti i tempi !!!

    RispondiElimina
  27. La freccia dell'attaccante piu avanzato, è offensiva o difensiva?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'attaccante più avanzato, Battistuta, in fase di attacco si muoveva dalla sua posizione destra verso il centro, in pratica si accentrava in fase di attacco. La freccia è quindi di attacco e tende a simulare questo comportamento, la posizione del giocatore in campo cambia in fase di attacco delle squadra.

      Elimina
  28. nella nuova roma va bn se metto emerson cdc cosi che posso far giocare de rossi li?

    RispondiElimina
  29. nella nuova roma metto de rossi tra i tre difensori

    RispondiElimina
  30. va bene mettere de rossi centrale nella difesa a tre cosi che giochino pianic e strotman a centro campo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Difficile trovare un sistema di gioco dove non poter impiegare De Rossi tra centrocampo e difesa ;-) va benissimo...

      Elimina
  31. Si può avere l'udinese di Guidolin?

    RispondiElimina
  32. E' nei nostri piani, come il Parma di Donadoni! Due esempi di bel gioco unito alla crescita di tanti giovani talenti!!! :)

    RispondiElimina
  33. C'e qualcosa sbagliato con i posizioni. Che cose sono CAS e CAD? Non dovreberro essere CCS o CDS?

    Anche attacanti: Montella AS? Non ATS? Credo avete pensato a Totti come AT e Batistuta ATT.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si hai ragione, questo è stato un dei primi post rielaborati col nostro nuovo tool che si occupa di produrre Cards per la sintesi delle tattiche. Modificheremo a breve, grazie della review ;-)

      Elimina
    2. Corrette le posizioni, questa nuova proposta simula (in parte :-) ) le posizioni dello schema di Capello.

      Elimina
  34. Forza Roma! Perfav. è possibile vedere il 4 3 3 di Mr Garcia! Complimenti Ragazzi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Garcia è sotto osservazione, vediamo ;-)

      Elimina
  35. Capello stava a mostacciano, un giorno pe strada dissi:mister ma non sarebbe meglio TOTTi un pò piu dietro, Capello vicino al garage mi disse: "uhm Totti puoi metterlo dove vuoi lui gioca dove si sente"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheh, grazie dell'aneddoto, anche questo è il calcio !

      Elimina
  36. ho un problema mi sa sepre gli esterni e non gli ada sulle fasce

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ho capito bene la domanda :-)

      L'ADA impostato con forte propoensione all'attacco dovresti trovartelo con quasi sempre sulla fascia avanzata. Che giocatore usi nel ruolo ADA ? potresti avere un giocatore con una propensione personale bassa in fase di attacco.

      Elimina
    2. ho sbagliato a scrivere non mi da gli asa e gli ada ma mi da solo es e ed

      Elimina
    3. ah, sei uscito dal loro perimetro. Parti dai TS e TD ed avanza pian piano la posizione.

      Elimina
    4. faccio una cosa se è possibile visto che uscendo dalla posizione il mio fifa non mi da sempre gli esterni gli metto anche la freccia in dietro in fase difensiva...puo andare?

      Elimina
    5. metti rendimento in attacco rosso/giallo e le freccie verso dietro in fase difensiva !

      Elimina
  37. Risposte
    1. Gervinho in questa squadra sarebbe un ATS

      Elimina
  38. ragazzi fra quanto e pronta la roma di garcia?

    RispondiElimina
  39. Ma la freccia di Zebina in "posizione giocatore" non dovrebbe dirigere verso destra?

    RispondiElimina
  40. Tempo scaduto. Non mi fotte più un cazzo di saperlo.
    Tanto ho già deciso che userò moduli e tattiche già predefiniti da Fifa piuttosto che tattiche farlocche senza capo ne coda.


    Comunque so essere maleducato anch'io, se non di più. Dunque...ANDATE A FARVI FOTTERE!

    PS Mi fotte se non lo pubblicate. Tanto Io So di essere nel giusto. Ed evitate le solite puerili giustificazioni del tipo: "non abbiamo tempo", altrimenti sarebbe meglio vi dedicaste ad altro.

    RispondiElimina

emo-but-icon

Be social

FIFA RELOADED CHANNEL

Scarica la guida gratis

item