José "el profe" Pekerman

Cari amici, abbiamo deciso di analizzare il modulo adottato da José Néstor Pékerman per diversi motivi, tra i quali rientrano si...


Cari amici,

abbiamo deciso di analizzare il modulo adottato da José Néstor Pékerman per diversi motivi, tra i quali rientrano sicuramente la bellezza del gioco espresso dalla squadra e le molte richieste pervenuteci via email.

Il tecnico di origine ucraina non ha un curriculum lunghissimo, tuttavia ha raccolto un triplice successo con l'Argentina, nel Campionato del Mondo "under 20" (1995,1997,2001), oltre ad uno scudetto messicano con il Toluca. 

Le caratteristiche peculiari del gioco di Pekerman sono:


  • flessibilità, la Colombia alterna moduli differenti nel corso delle diverse partite giocate nell'ambito delle qualificazioni e della fase finale del Mondiale, non solo diversi moduli da centrocampo in su (4-2-3-1, 4-2-2-2, ...) bensì anche moduli che vedono un radicale mutamento dell'assetto difensivo (il 3-5-2, ad esempio).
  • ruolo dei centrali difensivi, la spina dorsale del gioco di Pekerman, inizia con i centrali di difesa che oltre alla loro fondamentale funzione nella fase difensiva, hanno un ruolo fondamentale nell'impostare la fase offensiva e consentire di rovesciare rapidamente il gioco.
  • verticalizzazione del gioco, a dispetto delle mode che vogliono il "tiki taka" come elemento fondamentale di molti sistemi di gioco moderni, Pekerman chiede rapide verticalizzazioni (si badi però che questo avviene, in genere, con passaggi corti e sicuri che devono portare, grazie al movimento collettivo, in zona tiro in breve tempo).

Vediamo come mettere in atto questo modulo con l'editor di FIFA 14!


Disponiamo i quattro difensori adottando due fluidificanti molto alti (l'ASA sarà più avanzato dell'ADA) e due centrali CS e CD.
Davanti alla difesa disponiamo due centrocampisti leggermente asimmetrici tra loro, ovvero Sanchez in posizione di CDC e Aguilar spostato un po' sulla destra.
Più avanti James e Cuadrado sono posizionati abbastanza larghi, tuttavia, mentre Cuadrado può essere  identificato come ED, James assume la posizione di COC (o COS a seconda di cosa indica l'editor).
Infine in attacco, Abbiamo una punta "statica" in posizione ATT (o ATS, a seconda di come la interpreta l'editor) e una seconda punta, interpretata dal ruolo di Gutierrez (AT).

Rendimento

La squadra ha un atteggiamento molto intenso, dunque la maggior parte dei giocatori mantengono un ritmo alto sia in fase offensiva che difensiva.
In particolare il CS e il CD spingono intensamente, badate che a questo corrisponderà un elevatissimo rischio di trovarli fuori posizione in caso di perdita della palla o di repentino rovesciamento di fronte. Lo stesso problema si presenterà per i laterali, Zuniga e Armero, che spingono e partono da una posizione alta, dunque in fase di rientro potrebbero trovarsi sensibilmente attardati.

Posizione giocatore

La squadra è compatta, in fase di attacco si registrano frequenti inserimenti, in fase difensiva il ripiegamento dei centrocampisti deve proteggere la difesa dividendosi tra supplire ai ritardi dei laterali e dar manforte ai centrali (come in molti moduli offensivi, spesso i giocatori sono in ritardo nei movimenti difensivi).
Molto importante il movimento di James che taglia il fronte cercando l'inserimento tra le linee mentre Cuadrado si allarga per lasciare spazio agli inserimenti dei compagni.

Tattica personalizzata

Come sempre, la tattica personalizzata definisce gli aspetti che lo schieramento e il modulo disegnano a grandi linee. 


La tattica la imposteremo con molti passaggi sicuri , un gioco veloce e ubriacante, in fase difensiva la squadra aggredisce il portatore di palla per recuperare rapidamente il possesso della sfera, la squadra è stretta (e questo costituisce un ulteriore pericolo in caso di cambio di gioco da parte dell'avversario in possesso della palla) proprio per poter pressare efficacemente il portatore di palla avversario.
Malgrado l'impostazione della tattica personalizzata su passaggi "misti" e "sicuri", questo non significa indugiare sul "tiki taka", l'azione deve svolgersi rapida e ficcante, ricordate che il motto di Pekerman è "menos toque y más juego directo".

In questo caso l'atteggiamento di gioco lo terremo difensivo in modo da arretrare leggermente il baricentro, compensando la propensione estremamente offensiva del modulo.
Naturalmente, in caso di vantaggio, modificare l'atteggiamento da difensivo ad equilibrato o addirittura offensivo, questo vi consentirà di cercare rapidamente il goal della tranquillità.

Conclusioni

La Colombia, a dispetto della comprensione ricevuta in quanto "squadra non avvezza alle prime posizioni", ha deluso in questo mondiale, non tanto per le aspettative che su di essa si riponevano ma per le sue stesse potenzialità, anche a dispetto dell'assenza di Radamel Falcao, gioco, flessibilità, prolificità, avrebbero potuto farle superare almeno un ulteriore turno nella Coppa del mondo.

Modulo affascinante, da giocare con squadre molto veloci, specie nelle posizioni centrali (sia in difesa che a centrocampo). Il modulo tollera anche giocatori più statici (nella realtà uno dei centrali è il 38enne Yepes), a patto che intorno a loro ci siano dei velocisti eccezionali, pronti a recuperare la posizione e a coprire in caso di perdita del possesso palla.

Buon divertimento!

scritto da L'Avvocato*


*L'Avvocato, al secolo Riccardo Abeti, è un avvocato specializzato in privacy e diritto delle nuove tecnologie che ha, da molti anni, una grande passione per la strategia, i moduli e le tattiche calcistiche (sia nel calcio reale che in quello simulato come nel caso di FIFA della EA). Le analisi di Riccardo Abeti sono pubblicate, spesso in anonimato, su molti siti italiani e stranieri che si occupano di calcio.

Related

Tattiche 7009597135840646972

Posta un commento

  1. Assolutamente bellissimo! :D
    Adesso fate la Germania di Low!

    RispondiElimina
  2. finalmente vi siete messi a lavoro sulle nazionalei..GRANDI!!!
    proprio ora che sto giocando con la colombia nelle stagioni(che tempismo)..per ora adottavo il 442 di eriksson

    RispondiElimina
  3. Bravissimi come sempre.. Tattica veloce e incisiva. Spero adesso che facciate l'olanda di van gaal, la germania di low e l'argentina di sabella.. In pratica le prime 3

    RispondiElimina
  4. Formazione meravigliosa.. Fedele in tutto a quella ammirata ai mondiali. Una cosa solo, Cuadrado con la Q proprio no vi prego.. Siete Grandiiiiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della segnalazione! Le Q sono diventate C!!! :)

      Elimina
  5. uno speciale sulla finale ci vuole come nel caso della champions league! Germania di Low e Argentina di Sabella

    RispondiElimina
  6. Ma uno speciale sulla finale? Germania spettacolare di Low e la solida Argentina di Sabella sarebbero il massimo! Siete i migliori ;)

    RispondiElimina
  7. Germania di loew dovete farla per forza, siete i meglio

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Siete fortissimi,da un bel pó vi seguo!Mi aggrego anch'io alla richiesta dell'Olanda di Van Gaal

    RispondiElimina
  10. Bellissimo modulo .
    Mi piacerebbe molto vedere il Costarica di questo mondiale :)

    RispondiElimina
  11. Hai perfettamente ragione nel dire che la Colombia ha deluso in questo campionato del mondo rispetto alle sue potenzialità, con falcao secondo me poteva anche e con un pò di agonistica presunzione andare in finale contro la germania sempre ovviamente se non la trovavano prima

    RispondiElimina
  12. Tattica veramente ben fatta ma ora che è ricominciato il campionato sto aspettando con ansia la Roma di Garcia. Luca

    RispondiElimina

emo-but-icon

Be social

FIFA RELOADED CHANNEL

Scarica la guida gratis

item